La caduta dei capelli

Come avete oramai capito, il nostro sito si occupa della vostra salute, con particolare attenzione al benessere a alla qualità della vita. Detto questo, ci sembra inevitabile trattare anche dei rimedi e delle cure per combattere la calvizia e la caduta dei capelli. Questo articolo parte soprattutto da un'attenta analisi psicologica che dimostra il forte impatto che specifici problemi quali la calvizia androgenetica, l'alopecia areata o in generale tutte le patologie legate alla caduta dei capelli causano nell'individuo. Possiamo con certezza affermare che chi soffre di calvizia manifesta disturbi dell'umore, un elevato livello di aggressività e impulsività, una tendenza al pianto e un'inclinazione all'isolamento sociale, insieme a una forte diminuzione del benessere e della qualità della vita. Chiaramente parliamo di individui che non sono riusciti ad accettare la calvizia.

La caduta dei capelli e gli stadi della calvizia

La caduta dei capelli e i diversi stadi della calvizia possono essere scatenati da diverse cause: la causa principale sembra però essere il fattore ereditario. Infatti se in famiglia ci sono casi di calvizia è molto probabile che la calvizia si manifesterà anche nei figli o nei fratelli. Un altro fattore eziologico sembra essere lo stress psicologico: inizialmente questa ipotesi, che considera lo stress come una causa scatenante della caduta dei capelli, suscitò molta diffidenza. Successivamente a numerose ricerche ed esperimenti si è invece dimostrato che chi vive o ha vissuto una situazione stressante può manifestare e sviluppare la calvizia. Un altro fattore causale della caduta dei capelli è dovuto a un'alimentazione non equilibrata, che si manifesta quando il regime alimentare è carente degli elementi nutritivi essenziali per i capelli.

La cura della calvizia

I sintomi della calvizia sembrano manifestarsi soprattutto verso i 30 anni, ma molto spesso questa patologia può già iniziare ad apparire intorno all' adolescenza o i 18 anni. E' importante intervenire subito, appena la calvizia manifesta i primi indicatori e i primi sintomi, tenendo contro del fatto che la prevenzione e la cura dei capelli prima della genesi cronica di qualche patologia devono essere prioritarie. Esistono diverse tipologie e strategie per curare e combattere la calvizia androgenetica: tra questi, i rimedi naturali si caratterizzano per una moderata aggressività all'organismo; i trattamenti farmacologici hanno raggiunto una certa efficacità ma possono portare con sè effetti collaterali; e infine l'intervento chirurgico che consente un autotrapianto dei capelli con un risultato naturale senza la presenza di cicatrici visibili.

Rivolgersi a un professionista, per esempio a un dermatologo, diviene il primo passo da fare per ricercare la strada risolutiva alla calvizia. In ogni caso va ben chiarito che, contrariamente a quanto alcuni erroneamente ritengono, la caduta dei capelli (in tutte le sue tipologie) può essere curata.

 
 
| osteopatia Fazio | La nostra cartina